Liceo Artistico Statale   Liceo Artistico Giulio Romano Mantova
   Liceo Artistico Alessandro Dal Prato Guidizzolo

 

Tu sei qui

Rapporti scuola/famiglia

Versione stampabileVersione PDF

Il progetto educativo della Scuola raggiungerebbe risultati ben modesti se le famiglie non fossero direttamente coinvolte e non affiancassero strettamente l'azione degli insegnanti. La Scuola considera fondamentale l'ascolto dei genitori, sia su questioni specifiche relative a singole classi, sia su problemi generali di politica scolastica, e a ciò si adopera costantemente con il massimo di disponibilità. Tutto ciò che può apparire sintomo di disagio o difficoltà viene preso nella più seria considerazione e discusso con le famiglie.

Le famiglie possono utilizzare molteplici occasioni per comunicare e collaborare con la Scuola. Incontri settimanali con gli insegnanti, ricevimenti generali, contatti informali sollecitati dalla scuola o richiesti dalle famiglie permettono frequenti rapporti finalizzati alla conoscenza della situazione personale dei singoli studenti.

Nei Consigli di Classe, preceduti da regolari assemblee degli studenti ed eventuali incontri dei genitori, i rappresentanti possono trovare un momento utile per il confronto con i docenti sul processo educativo, didattico e relazionale della classe.


Il rapporto con le famiglie costituisce un aspetto importante delle attività della nostra Scuola, per creare un rapporto di collaborazione indispensabile a un lavoro sereno, alla prevenzione e al superamento di disagi giovanili che possono pregiudicare sia i risultati scolastici, sia quelli della formazione della persona.

Il rapporto tra famiglie e scuola si realizza attraverso varie modalità:
  • ricevimento dei docenti (dal mese di novembre al mese di aprile di ogni anno scolastico, secondo il calendario apposito);
  • assemblee dei genitori: si riuniscono due volte all'anno, per la presentazione della programmazione didattico-educativa e per l'informazione sul profitto scolastico degli alunni;
  • comunicazione, in corso d'anno, degli interventi didattici educativi integrativi per gli alunni in difficoltà e per le attività di approfondimento;
  • corrispondenza telefonica ed epistolare, per notificare situazioni di difficoltà;
  • controllo delle giustificazioni delle assenze, dei ritardi e delle uscite anticipate, mediante la verifica del registro on-line e la comunicazione telefonica diretta da parte delle famiglie.

Come già specificato, è cura dell'Istituto consegnare ogni anno alle famiglie il "Calendario delle attività" che si svolgono nell'ambito della Scuola.