1752
 

Nasce, sotto la protezione dell’imperatrice Maria Teresa d’Austria e per iniziativa del pittore ed architetto Giovanni Cadioli, l’Accademia di pittura scultura e architettura incorporata nel 1767 nella Reale Accademia

1775
 

Da tale Accademia nasce la Scuola d'Arte Applicata all'industria che ha sede nello stesso Palazzo Accademico

1887
 

L’Accademia cessa la sua attività e con Regio Decreto del 3 marzo 1887 n. 379 viene istituita la Scuola serale e domenicale d’Arte Applicata all’industria (direttore Giuseppe Marusi), che ha sede nel Palazzo Municipale fino al 1901

1924
 

La scuola passa alle dipendenze del ministero della Pubblica Istrizione come Scuola d’Arte applicata

1938
 

La scuola dopo spostamenti vari si trasferisce nel fabbricato di proprietà dell'Ente Comunale d'Assistenza di via Trieste, 48 già adibito a Pia Casa di Ricovero

1940-41
 

Il corso di studi viene riorganizzato e suddiviso in tre sezioni: ferro e metalli leggeri, mista, arte decorativa pittorica e plastica

1947
 

La scuola da serale diviene diurna e prevede tre sezioni: Legno (intaglio, intarsio, tornitura); Lavorazione artistica dei metalli (ferro battuto, sbalzo, cesello); Disegnatori di architettura (muratori, capimastri). Permane un corso serale comprendente una sezione artistica

1954
 

con la Legge 8 settembre 1954 n. 651 La scuola si trasforma in Scuola d'Arte di secondo grado con le sezioni di Arte del legno e Arte dei metalli

1967
 

con il DPR 15 maggio 1967 n. 902 la scuola assume la denominazione di Istituto Statale d'Arte, Sezione Disegnatori di Architettura e Arredamento

1972
 

Viene introdotto un Biennio Sperimentale dopo i tre anni di corso dell’Istituto d’Arte. Al termine gli alunni hanno accesso all’esame di maturità

1996
 

con il DM 15 novembre 1996 viene inserito il corso sperimentale Liceo d’Arte che ha rappresentato la riforma dell'istruzione artistica

2010
 

Con la riforma del sistema scolastico tutta l’istruzione artistica confluisce nell'attuale Liceo Artistico

  • pon
  • albo online
  • trasparenza

Link utili

  • CPPC
  • carta del docente
  • scuola in chiaro
  • iscrizioni online
  • orientamento
Torna all'inizio del contenuto