“Il percorso del liceo artistico è indirizzato allo studio dei fenomeni estetici e alla pratica artistica. Favorisce l’acquisizione dei metodi specifici della ricerca e della produzione artistica e la padronanza dei linguaggi e delle tecniche relative. Fornisce allo studente gli strumenti necessari per conoscere il patrimonio artistico nel suo contesto storico e culturale e per coglierne appieno la presenza e il valore nella società odierna. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità e a maturare le competenze necessarie per dare espressione alla propria creatività e capacità progettuale nell’ambito delle arti” (art. 4 comma 1).

 

Il percorso del liceo artistico si articola, a partire dal secondo biennio, nei seguenti indirizzi:

 

1. Arti figurative

 

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:

  • aver approfondito la conoscenza degli elementi costitutivi della forma grafica, pittorica e/o scultorea nei suoi aspetti espressivi e comunicativi e acquisito la consapevolezza dei relativi fondamenti storici e concettuali; conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva;
  • saper individuare le interazioni delle forme pittoriche e/o scultoree con il contesto architettonico, urbano e paesaggistico;
  • conoscere e applicare i processi progettuali e operativi e utilizzare in modo appropriato le diverse tecniche della figurazione bidimensionale e/o tridimensionale, anche in funzione della necessaria contaminazione tra le tradizionali specificazioni disciplinari (comprese le nuove tecnologie);
  • conoscere le principali linee di sviluppo tecniche e concettuali dell’arte moderna e contemporanea e le intersezioni con le altre forme di espressione e comunicazione artistica;
  • conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma grafica, pittorica e scultorea.

 

2. Architettura e ambiente

 

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:

  • conoscere gli elementi costitutivi dell’architettura a partire dagli aspetti funzionali, estetici e dalle logiche costruttive fondamentali;
  • avere acquisito una chiara metodologia progettuale applicata alle diverse fasi da sviluppare (dalle ipotesi iniziali al disegno esecutivo) e una appropriata conoscenza dei codici geometrici come metodo di rappresentazione;
  • conoscere la storia dell’architettura, con particolare riferimento all’architettura moderna e alle problematiche urbanistiche connesse, come fondamento della progettazione;
  • avere acquisito la consapevolezza della relazione esistente tra il progetto e il contesto storico, sociale, ambientale e la specificità del territorio nel quale si colloca;
  • acquisire la conoscenza e l’esperienza del rilievo e della restituzione grafica e tridimensionale degli elementi dell’architettura;
  • saper usare le tecnologie informatiche in funzione della visualizzazione e della definizione grafico-tridimensionale del progetto;
  • conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma architettonica

 

3. Design

 

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:

  • conoscere gli elementi costitutivi dei codici dei linguaggi grafici, progettuali e della forma;
  • avere consapevolezza delle radici storiche, delle linee di sviluppo e delle diverse strategie espressive proprie dei vari ambiti del design e delle arti applicate tradizionali;
  • saper individuare le corrette procedure di approccio nel rapporto progetto-funzionalità-contesto, nelle diverse finalità relative a beni, servizi e produzione;
  • saper identificare e usare tecniche e tecnologie adeguate alla definizione del progetto grafico, del prototipo e del modello tridimensionale;
  • conoscere il patrimonio culturale e tecnico delle arti applicate;
  • conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma.

 

4. Grafica

 

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:

  • conoscere gli elementi costitutivi dei codici dei linguaggi progettuali e grafici;
  • avere consapevolezza delle radici storiche e delle linee di sviluppo nei vari ambiti della produzione grafica e pubblicitaria;
  • conoscere e applicare le tecniche grafico-pittoriche e informatiche adeguate nei processi operativi;
  • saper individuare le corrette procedure di approccio nel rapporto progetto- prodotto-contesto, nelle diverse funzioni relative alla comunicazione visiva e editoriale;
  • saper identificare e usare tecniche e tecnologie adeguate alla progettazione e produzione grafica;
  • conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma grafico-visiva

 

5. Audiovisivo e multimediale

 

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:

  • avere approfondito la conoscenza degli elementi costitutivi dei linguaggi audiovisivi e multimediali negli aspetti espressivi e comunicativi, avere consapevolezza dei fondamenti storici e concettuali;
  • conoscere le principali linee di sviluppo tecniche e concettuali delle opere audiovisive contemporanee e le intersezioni con le altre forme di espressione e comunicazione artistica;
  • conoscere e applicare le tecniche adeguate nei processi operativi, avere capacità procedurali in funzione della contaminazione tra le tradizionali specificazioni disciplinari;
  • conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione dell’immagine.

L’orario annuale delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti è di 34 ore medie settimanali nel primo biennio comune; di 23 ore medie settimanali nel secondo biennio e di 21 ore medie settimanali nel quinto anno.

L’orario annuale delle attività e degli insegnamenti di indirizzo, da aggiungere a quello precedentemente indicato, è di 12 ore medie settimanali nel secondo biennio e di 14 ore medie settimanali nel quinto anno.

L’impegno complessivo orario per gli studenti è quindi di 34 ore settimanali nel primo biennio e di 35 ore settimanali nel secondo biennio e nel quinto anno di corso.

Il diploma acquisito consente l’accesso a tutte le facoltà universitarie, compresa l’Accademia di Belle Arti.

 

 

Quadro orario:

 

DISCIPLINE

I biennio

II biennio

V anno

I

II

III

IV

Attività e insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Storia e geografia

3

3

 

Storia

 

2

2

2

Lingua e cultura straniera

3

3

3

3

3

Filosofia

 

2

2

2

Matematica (con Informatica al primo biennio)

3

3

2

2

2

Fisica

 

2

2

2

Scienze naturali (Biologia, Chimica e Scienze della Terra)

2

2

 2*

 2*

 

Chimica dei materiali

 

Storia dell’arte

3

3

3

3

3

Discipline grafiche e pittoriche

4

4

 

Discipline geometriche

3

3

Discipline plastiche e scultoree

3

3

Laboratorio artistico**

3

3

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Religione cattolica o Attività alternative

1

1

1

1

1

Totale ore insegnamenti obbligatori

34

34

23

23

21

* Nel secondo biennio, Scienze naturali viene insegnata negli indirizzi “Grafica” e “Audiovisivo e multimediale”;

Chimica dei materiali viene insegnata negli indirizzi “Arti figurative”, “Architettura e ambiente” e “Design”;
** Il Laboratorio artistico ha prevalentemente una funzione orientativa verso gli indirizzi attivi dal terzo anno e consiste nella pratica delle tecniche operative specifiche, svolte con criterio modulare quadrimestrale o annuale nell’arco del biennio, fra cui le tecniche audiovisive e multimediali.

Attività e insegnamenti obbligatori di indirizzo

Indirizzo Arti figurative

Laboratorio della figurazione

 

6

6

8

Discipline pittoriche e/o discipline plastiche e scultoree

 

6

6

6

Indirizzo Architettura e ambiente

Laboratorio di architettura

 

6

6

8

Discipline progettuali Architettura e ambiente

6

6

6

Indirizzo Design

Laboratorio del Design

 

6

6

8

Discipline progettuali Design

6

6

6

Indirizzo Audiovisivo e multimediale

Laboratorio audiovisivo e multimediale

 

6

6

8

Discipline audiovisive e multimediali

6

6

6

Indirizzo Grafica

Laboratorio di grafica

 

6

6

8

Discipline grafiche

6

6

6

Totale ore insegnamenti obbligatori di indirizzo

12

12

14

Totale complessivo ore settimanali

34

34

35

35

35

Bando di concorso per il conferimento di n.12 borse di studio offerte dal Comune di Mantova

Il Comune di Mantova offre n.12 borse di studio, del valore di € 1.000 ciascuna, per studenti meritevoli che abbiano frequentato la classe quinta di un Istituto Superiore statale nell’a.s. 2018/2019 superando l’esame di Stato.

Leggi tutto...

Corso di potenziamento delle competenze di base della lingua italiana

COME SI SCRIVE??? CI VUOLE L’APOSTROFO?? SI DICE SAREI O FOSSI???

Per rispondere a queste ed altre domande, per non avere dubbi,…ecco cosa si fa al Liceo Artistico Giulio Romano di Mantova.

Il Liceo artistico ha organizzato, seguendo le direttive ministeriali, un corso di potenziamento delle competenze di base della lingua italiana rivolto agli studenti delle classi seconde, interamente gratuito.

Leggi tutto...

1ª Giornata della Legalità, 6 Dicembre 2018

Il 6 dicembre scorso si è svolta dalle 9 alle 13, presso il Liceo Artistico Giulio Romano di Mantova la 1ª Giornata della legalità di questo anno scolastico dal titolo: Il contratto sociale: regole, diritti e libertà per una convivenza felice” e rivolta agli studenti delle classi prime, seconde e terze dell’Istituto.

La data è stata scelta per celebrare il 70° anniversario sia dell’entrata in vigore della Costituzione della repubblica italiana, sia la promulgazione della DUDU.

Leggi tutto...

Navigazione naturalistica del fiume Mincio - Classe 2LD

Docenti accompagnatori:

Francalanci - Saporito

Giorno: 06/06/2019

 

Hanno il colore delle alghe verdi le acque del fiume Mincio sulle quali la classe seconda - sezione D- ha navigato alla scoperta della riserva naturale, imparando a riconoscere alcune specie animali e vegetali che la popolano. La navigazione è stata organizzata in collaborazione con l’associazione “Alkemica”, con l’intento di promuovere la conoscenza scientifico-naturalistica del territorio mantovano attraverso una lezione “a cielo aperto” e un campo investigativo diretto.

Leggi tutto...

NarrAzioni da giovani a giovani - Di che colore è il tuo Oro

Sabato 25 maggio al Teatro ARISTON gli studenti delle classi 4^, 5^ Audiovisivi, del LICEO ARTISTICO G.Romano con AVIS Comunale Mantova, hanno offerto alla città il risultato di un progetto di collaborazione. 

La rappresentazione in Teatro è stata scelta come modalità di verifica del lavoro svolto. I risultati ben li hanno espressi i ragazzi che con disinvoltura sul palco hanno comunicato i loro cortometraggi e la gioia di fare. Ne è conferma una lettera a firma di uno spettatore riportata sul giornale locale : “Spettacolo avvincente al Teatro Ariston, ha coinvolto emozionato e incuriosito tutta la platea…questi piccoli capolavori visti sul grande schermo, emozionanti…”

Leggi tutto...

Giornata della Memoria al Liceo Artistico Giulio Romano

“Il giardino dei giusti” è un progetto nato dalle idee scaturite dalla lettura di un libro, “Il tribunale del bene”, scritto dal giornalista Gabriele Nissim. Nissim nel suo libro restituisce al mondo la testimonianza di Moshe Bejski, un ebreo polacco sopravvissuto allo sterminio dei campi di concentramento grazie alla “scelta” di un uomo “giusto”: un uomo che ha rischiato la propria vita per salvare quella degli ebrei. Moshe, per ricordare tutti i salvatori degli ebrei, a Yah Vashem, in Gerusalemme, ha realizzato “Il giardino dei giusti”, in cui ciascun albero ricorda un uomo che si è distinto come tale.

Leggi tutto...

Link utili

Torna all'inizio del contenuto