“I don’t think photography has anything remotely to do with the brain. It has to do with eye appeal.” (Horst P. Horst)

 

Già la sede di questa mostra, la nuova sede bresciana di Paci contemporary, risulta essere un luogo perfetto per ospitare una mostra fotografica, grazie a un bel restauro che ha saputo mantenere, anzi esaltare, il rigore dell’architettura industriale dello storico birrificio mescolandolo con dettagli di stile davvero unici. Un felice esempio di come gli spazi esistenti possano essere recuperati, trasformati, restituiti alla città. 

La fascinazione si prolunga all’interno della galleria, dedicata alla fotografia, ma in grado di offrire con molti altri stimoli visivi, di opere d’arte contemporanea. La mostra Horst P. Horst: A Legend of Style celebra una leggenda della fotografia di moda che ha rivoluzionato l’estetica, con la sua capacità di ritrarre abiti e modelle raccontando al contempo un sogno di bellezza e glamour
Nella fotografia di Horst P. Horst troviamo un uso sapiente della luce in grado di creare delle sculture sulla pellicola che rimandano al classicismo greco e a momenti tipici del surrealismo. Le scene vengono coreografate sin nei minimi dettagli e appare chiara una visione “architettonica” delle singole parti e dell’insieme, oltre agli arredi di scena, che tradiscono i trascorsi come assistente di Le Corbusier.

Le mani spesso costruiscono, come nel cinema del periodo, pose senza tempo, algide e, al contempo, assolutamente fisiche, mentre le modelle diventano icone di una bellezza che il tempo non pare scalfire, proprio come statue greche.

 

È possibile navigare le slide utilizzando i tasti freccia

È possibile navigare le slide utilizzando i tasti freccia

Bando di concorso per il conferimento di n.12 borse di studio offerte dal Comune di Mantova

Il Comune di Mantova offre n.12 borse di studio, del valore di € 1.000 ciascuna, per studenti meritevoli che abbiano frequentato la classe quinta di un Istituto Superiore statale nell’a.s. 2018/2019 superando l’esame di Stato.

Leggi tutto...

Corso di potenziamento delle competenze di base della lingua italiana

COME SI SCRIVE??? CI VUOLE L’APOSTROFO?? SI DICE SAREI O FOSSI???

Per rispondere a queste ed altre domande, per non avere dubbi,…ecco cosa si fa al Liceo Artistico Giulio Romano di Mantova.

Il Liceo artistico ha organizzato, seguendo le direttive ministeriali, un corso di potenziamento delle competenze di base della lingua italiana rivolto agli studenti delle classi seconde, interamente gratuito.

Leggi tutto...

1ª Giornata della Legalità, 6 Dicembre 2018

Il 6 dicembre scorso si è svolta dalle 9 alle 13, presso il Liceo Artistico Giulio Romano di Mantova la 1ª Giornata della legalità di questo anno scolastico dal titolo: Il contratto sociale: regole, diritti e libertà per una convivenza felice” e rivolta agli studenti delle classi prime, seconde e terze dell’Istituto.

La data è stata scelta per celebrare il 70° anniversario sia dell’entrata in vigore della Costituzione della repubblica italiana, sia la promulgazione della DUDU.

Leggi tutto...

Navigazione naturalistica del fiume Mincio - Classe 2LD

Docenti accompagnatori:

Francalanci - Saporito

Giorno: 06/06/2019

 

Hanno il colore delle alghe verdi le acque del fiume Mincio sulle quali la classe seconda - sezione D- ha navigato alla scoperta della riserva naturale, imparando a riconoscere alcune specie animali e vegetali che la popolano. La navigazione è stata organizzata in collaborazione con l’associazione “Alkemica”, con l’intento di promuovere la conoscenza scientifico-naturalistica del territorio mantovano attraverso una lezione “a cielo aperto” e un campo investigativo diretto.

Leggi tutto...

NarrAzioni da giovani a giovani - Di che colore è il tuo Oro

Sabato 25 maggio al Teatro ARISTON gli studenti delle classi 4^, 5^ Audiovisivi, del LICEO ARTISTICO G.Romano con AVIS Comunale Mantova, hanno offerto alla città il risultato di un progetto di collaborazione. 

La rappresentazione in Teatro è stata scelta come modalità di verifica del lavoro svolto. I risultati ben li hanno espressi i ragazzi che con disinvoltura sul palco hanno comunicato i loro cortometraggi e la gioia di fare. Ne è conferma una lettera a firma di uno spettatore riportata sul giornale locale : “Spettacolo avvincente al Teatro Ariston, ha coinvolto emozionato e incuriosito tutta la platea…questi piccoli capolavori visti sul grande schermo, emozionanti…”

Leggi tutto...

Giornata della Memoria al Liceo Artistico Giulio Romano

“Il giardino dei giusti” è un progetto nato dalle idee scaturite dalla lettura di un libro, “Il tribunale del bene”, scritto dal giornalista Gabriele Nissim. Nissim nel suo libro restituisce al mondo la testimonianza di Moshe Bejski, un ebreo polacco sopravvissuto allo sterminio dei campi di concentramento grazie alla “scelta” di un uomo “giusto”: un uomo che ha rischiato la propria vita per salvare quella degli ebrei. Moshe, per ricordare tutti i salvatori degli ebrei, a Yah Vashem, in Gerusalemme, ha realizzato “Il giardino dei giusti”, in cui ciascun albero ricorda un uomo che si è distinto come tale.

Leggi tutto...

Link utili

Torna all'inizio del contenuto