Il Refettorio grande del complesso monastico del Polirone (San Benedetto Po - MN), a partire da sabato 9 ottobre 2021 (vernissage alle ore 17.00), accoglie le grandi tele di Claudio Malacarne, artista mantovano affermato sulla scena internazionale.

Un ciclo magniloquente intitolato “L’ombra della luce”, nato durante il lockdown, accompagnato da un catalogo edito da Publi Paolini, con il contributo critico di Paola Artoni. La mostra è organizzata dal Liceo Artistico Giulio Romano, con il patrocinio e la collaborazione della Città di San Benedetto Po, il Museo Civico Polironiano e I Borghi più belli d’Italia, con il sostegno di GPM.

Apertura al pubblico: sabato e domenica dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00.

Il titolo L’ombra della luce è ispirato alla canzone di Franco Battiato e, come scrive Paola Artoni: «È un percorso esperienziale quello che propone l’artista. Dipinti di grande formato, a misura d’uomo, dove immediatamente si ha la sensazione di accedere come parte attiva. Claudio entra subito nella sostanza di questo nuovo ciclo. “Ho imparato ad abbandonare il reale” specifica subito, aggiungendo che, dopo tanti anni, è sempre più convinto che “non ha più senso rappresentare la realtà”. […] Faccio notare a Claudio che le rocce sembrano i paesaggi di Morlotti e lui non si stupisce e conferma di essere affascinato dall’Informale. Quanta ricerca di equilibrio nello spaesamento e quanta maturità nell’interpretazione della sezione aurea. Riflettiamo su quanto questi ultimi dipinti siano distanti dalle sue prime raffigurazioni acquatiche. […] Poesia e psicoanalisi. “Non cerco più la trasparenza” confessa Malacarne, specificando “cerco di trasformare i fondali in un palcoscenico dove agiscono i miei attori”. Una svolta importante che si è alimentata in particolare a partire dal lockdown, in una fase di introspezione tanto dolorosa quanto catartica. […] Sono le ombre che danno il senso alla luce, è il chiaroscuro che permette di giocare con l’abisso delle acque più minacciose per restituire la linea in luce dei profili. Lacche viola e porpora che lottano con i verdi acidi e i blu metallici. Riecheggiano i versi di Battiato Poiché le gioie del più profondo affetto / O dei più lievi aneliti del cuore / Sono solo l’ombra della luce. […] Perché la pace che ho sentito in certi monasteri / O la vibrante intesa di tutti i sensi in festa / Sono solo l’ombra della luce».

Per la biografia e le mostre di Claudio Malacarne: www.claudiomalacarne.it

Premio “Premio Futuro Sostenibile”

I ragazzi e le ragazze della classe 5C del Liceo Artistico "A. Dal Prato" di Guidizzolo hanno ricevuto il premio “Premio Futuro Sostenibile” da parte di TEA nell'ambito del Food & Science Festival, organizzato da Confagricoltura Mantova.

Leggi tutto...

Mostra MALACARNE - "L'ombra della luce"

Il Refettorio grande del complesso monastico del Polirone (San Benedetto Po - MN), a partire da sabato 9 ottobre 2021 (vernissage alle ore 17.00), accoglie le grandi tele di Claudio Malacarne, artista mantovano affermato sulla scena internazionale.

Leggi tutto...

Mostra “Alzati e cammina”

“Alzati e Cammina” la Resurrezione di Lazzaro, è l’importante evento che sarà inaugurato martedì 28 settembre presso la Camera dei Deputati a Roma.

Leggi tutto...

Mostra LANFRANCO - "La ricerca dell'ineffabile"

Lo storico palazzo medioevale Secco-Pastore di San Martino Gusnago a Ceresara, accoglierà da domenica 12 settembre una importante mostra pittorica del grande artista mantovano LANFRANCO dal titolo " La ricerca dell'ineffabile".

Leggi tutto...

AVVISO: Avvio anno scolastico 2021/2022

In allegato la comunicazione della Dirigente Scolastica in merito all'attivazione delle funzionalità del Registro Elettronico per l'a.s. 2021/22

 

Leggi tutto...

Mostra NOTO - "Astrazioni"

Le splendide vestigia medioevali del Torrazzo di Commessaggio faranno da cornice, domenica 5 settembre alle ore 11, al vernissage dell'importante mostra pittorica dell'affermata artista TERESA NOTO dal titolo "Astrazioni".

Leggi tutto...

Link utili

Torna all'inizio del contenuto